Attenti
a quei tre

To Be Magazine, 12.2011 29.12.2011


Salire sul Darwin 86’ fa semplicemente venire voglia di salpare via. Ci si sente “a casa” perché questa nave sembra pronta ad accogliere famiglia e amici per vacanze memorabili. Un’atmosfera calda e ricercata ma senza sfarzi né eccessi. L’armatore lo immaginiamo come un collezionista o un grande amante dell’arte pittorica. Fermi sul ponte più alto, seduti a dritta della scala, c’è uno scorcio che inquadra tutti i ponti in successione prospettica. Uno spettacolo nello spettacolo. Infine c’è lo yacht dedicato alle riunioni d’affari, forse concentrate e veloci ma con stile.
SHARE