PROJECT
MG 129

Cantiere delle Marche e Camper & Nicholson sono lieti di annunciare la vendita di un explorer di lusso dalle caratteristiche straordinarie: Project MG 129.

Il 2018 è senza dubbio un anno di svolta per CdM sia sotto il profilo commerciale che dell'evoluzione dei prodotti. Il progetto denominato MG 129 inaugura un nuovo corso per il cantiere e testimonia il suo nuovo approccio nei confronti del design. Sebbene sembrasse impossibile trovare nuove soluzioni all'interno della tipologia Explorer, CdM presenta un concept che apre nuovi orizzonti – un Explorer 'in abito da sera' adatto però ad affrontare con affidabilità e comfort qualsiasi sfida.

Qualche settimana fa abbiamo dato qualche cenno su una nuova generazione di yacht, denominata FLEXplorer per la sua flessibilità d'uso e di configurazione, la cui prima unità, Aurelia 29 è stata recentemente venduta. Oggi CdM presenta un altro yacht destinato a rappresentare un punto di riferimento nel segmento degli explorer e dimostra, ancora una volta, di essere sempre un apripista quanto a visione e comprensione del mercato nautico.

Project MG 129 è un 40 metri dislocante in acciaio e alluminio disegnato interamente da Francesco Paszkowski e con architettura navale di Hydro Tec. Lo yacht è stato commissionato da un armatore che possiede una piccola flotta di yacht e che, grazie alla sua esperienza, ha saputo dare indicazioni molto precise sulle sue aspettative ed esigenze. Questo è uno dei tanti yacht venduti da CdM a un armatore nord-europeo. Un dato che non può passare inosservato. In questo caso il cliente è stato rappresentato da Camper & Nicholson New Build Division in collaborazione con il broker Richard Higgins che ha seguito anche la fase precontrattuale. Camper & Nicholson Project Management Division supervisionerà tutte le fasi costruttive.

“E' stato un vero piacere lavorare con un armatore disposto a condividere tutta la sua esperienza con noi,” dice Vasco Buonpensiere, co-fondatore e Sales and Marketing Director di CdM. “La sua decisione di affidarci la costruzione del suo yacht è una grossa attestazione di stima e fiducia nei confronti di CdM.”

“Ci tengo a sottolineare che un numero crescente di armatori molto esperti si affida a CdM per costruire i propri yacht. Questo è un grosso motivo di orgoglio per tutti noi!” aggiunge Buonpensiere. “I nostri clienti hanno progetti fantastici, crociere in luoghi da sogno, esplorazione di terre lontane, osservazione e studio della fauna marina. Come costruttori di yacht siamo molto felici di poterli aiutare a concretizzare i loro sogni.”

Fabio Ermetto, Chief Commercial Officer di Camper & Nicholson, si esprime così in merito a questo progetto: “E' stato molto importante per noi rappresentare un armatore così esperto e con una visione molto chiara su ciò che voleva. Allo stesso modo, posso dire che lavorare con il team CdM è stata una bellissima esperienza grazie alla loro professionalità e a un approccio totalmente orientato al soddisfacimento delle aspettative dell'armatore.”

Project MG 129 è uno yacht di lusso con ampi spazi esterni e caratterizzato da spiccate doti marine, uno yacht per tutti i mari. Nella sua silhouette elegantemente austera si riconosce la firma di Francesco Paszkowski che ha saputo coniugare funzionalità, eleganza e comfort in un mix assai equilibrato. “I desideri dell'armatore sono stati soddisfatti grazie al perfetto coordinamento tra noi e il team di CdM,” afferma il designer fiorentino. “La stessa cosa posso dire del lavoro di squadra con Hydro Tec che ha sviluppato l'architettura navale dello yacht. Il risultato è un progetto che combina forma e funzione nel migliore dei modi.”

“Siamo molto lieti di aver iniziato una collaborazione con Francesco Paszkowski,” afferma Vasco Buonpensiere. “Il rispetto reciproco è una base perfetta per lavorare insieme e Francesco porta in CdM la sua conoscenza del mondo dello yachting in generale e in particolare una profonda familiarità con questo armatore per il quale ha progettato ben quattro yacht negli ultimi anni.”

MG 129 accoglierà 12 ospiti in 5 suite e un equipaggio di 7 membri in 4 cabine.

Come su Aurelia 29, il tender non sarà alloggiato in un garage ma nella sezione poppiera del ponte superiore e verrà movimentato grazie a una gruetta praticamente invisibile, inserita in una struttura appositamente progettata da CdM. Quando il tender è in acqua, la grande terrazza poppiera sarà totalmente a disposizione degli ospiti diventando un incantevole soggiorno all'aperto, una sala da pranzo o una zona prendisole. Studi recenti hanno evidenziato che i tender trascorrono il 93% del tempo in acqua, quando gli armatori sono a bordo, e quindi è molto più utile destinare il garage a tutta una serie di attrezzature per il tempo libero, water toys, attrezzature per le immersioni, ecc.

MG 129 monterà due motori MTU 10V2000M72 che sviluppano una potenza di 900kW ciascuno a 2.250 giri/min, consentendo una velocità di punta di 14,5 nodi. Alla velocità economica di 9 nodi, MG 129 avrà un'autonomia di circa 5.500 miglia con la tranquillità di avere ancora il 10% di carburante di riserva.

Come tutti gli yacht costruiti da CdM, MG 129 avrà uno scafo molto robusto e sarà sovra ingegnerizzato e caratterizzato da una ridondanza degli impianti per garantire la massima tranquillità anche navigando in aree remote del pianeta.

NEWS
CORRELATE

link
NEWS

2018: UN ANNO RECORD
PER CANTIERE DELLE MARCHE

11.12.2018

link
NEWS

GOB
2018

04.09.2018

link
NEWS

EXPLORER
40.22

19.06.2018