Consegnato M/Y ACALA
Darwin Class 102'

30.09.2015


Terzo varo dell’anno per il Cantiere delle Marche che, dopo il successo ottenuto al Salone Nautico di Cannes, ha consegnato, ancora una volta perfettamente in linea con i tempi, il nuovo M/Y ACALA, Explorer Yacht di 31 metri in acciaio e alluminio della gamma Darwin Class, che verrà presentato al prossimo Fort Lauderdale International Boat Show.

Costruito per un cliente proveniente dall’america centrale e con un’importante esperienza armatoriale  nei più prestigiosi cantieri nordeuropei, M/Y ACALA è il frutto di una strettissima collaborazione tra lo staff di CdM e il team di consulenti dell’armatore: un lavoro che ha permesso di sviluppare uno Yacht Explorer in cui l’anima del Cantiere delle Marche e la personalità ed i programmi di viaggio dell’armatore hanno trovato una sintesi perfetta in ogni dettaglio. 

Numerosi gli interventi di personalizzazione, tra i quali il lazzaretto, equipaggiato come una vera e propria diving station dotata di compressore nitrox, il lay out a 5 cabine con la cabina armatoriale a prua, le porte dei due enormi saloni completamente apribili, l’aria condizionata anche nei pozzetti esterni etc.. Inoltre, anche grazie agli spazi aumentati nella spiaggetta di poppa, lo yacht potrà ospitare due tender di dimensioni assolutamente inusitate per questa dimensione di yacht: un tender custom costruito da Mc Mullen and Wing custom di più di 7 metri e un secondo di più di 5 metri’. 

Grande attenzione agli spazi per l’equipaggio, fino a 7 membri, con 5 cabine per gli ospiti. Gli interni sono a cura del designer sudamericano Simon Hamui che, avendo già lavorato con il cliente in alcune delle sue proprietà immobiliari, ha interpretato e adattato il suo stile personale agli incredibili spazi – e altezze - che regala lo yacht.

La cerimonia di varo si è contraddistinta per l’atmosfera carica di emozione e condivisione: ‘Sono state 12 ore di senzazioni bellissime piene di sorrisi e lacrime di commozione per l’intensità del momento’ dice Vasco Buonpensiere, Direttore Commerciale e Marketing di Cantiere delle Marche. E continua: ‘le parole più ripetute negli spontanei discorsi degli armatori ai partecipanti sono state Famiglia (Intesa come Famiglia CDM) e Amicizia: una conferma che l’atmosfera all’interno di questo cantiere e le sinergie che si formano tra I protagonisti di ogni progetto (armatori, equipaggi, management, maestranze) sono speciali e che il successo e il grande numero di Yacht in costruzione ed in consegna non ha cambiato per nulla I valori su cui questo meraviglioso cantiere si fonda’.

Ennio Cecchini, fondatore insieme a Buonpensiere di CdM, sottolinea inoltre l’importanza di questo Explorer per il futuro di CdM: ‘Torniamo dopo tre anni a Fort Lauderdale con un Explorer Yacht incredibile sotto ogni punto di vista. In cantiere diciamo che questo è il più piccolo 60 metri mai costruito e lo diciamo in ragione delle numerosissime soluzioni che normalmente non si trovano su yacht di queste dimensioni. Basta guardare il garage, le sue componenti e la sua organizzazione di spazi e stivaggi per capirlo. Questa barca sarà un’incredibile successo anche per I mercati di Oltre Oceano, ed il numero di appuntamenti già fissati per la più importante Fiera Americana, se non del mondo, ne è una forte anticipazione!’

Il cantiere ha attualmente in produzione un Nauta Air 108, due Nauta Air 111 ed un Darwin Class 102. Il cantiere ha inoltre un contratto in fase di conclusione (uno  è appena stato chiuso) per un altro Darwin Class 102 e altri due Nauta Air 111 basati su due diverse piattaforme navali, una di 299 GRT e l’altra di 330 GRT.

SHARE