Annunciata la vendita
di un explorer yacht custom
Acciaio 105'

04.08.2016


Annunciata la vendita di un explorer yacht custom built 105’. Altre 3 negoziazioni in corso per imbarcazioni oltre i 100 piedi. Il cantiere anconetano si conferma primo al mondo nel segmento degli Explorer Yacht in acciaio e in alluminio tra gli 80 e i 112 piedi.

Luglio d’oro per Cantiere delle Marche. Il mese caldo, iniziato con la firma di un contratto per la realizzazione di un nuovo Darwin Class 102’ per un armatore malesiano prosegue con l’ulteriore vendita di un nuovo Explorer Yacht custom, “Acciaio” 105’, per un armatore Europeo introdotto da Konstantin Kolpakov e Richard Kaye di Arcon Yachts.

Il cantiere non si culla sui successi di una prima parte del 2016 da record, e si avvia alla conclusione di altre 3 negoziazioni, tutte per Yacht sopra i 112 piedi.

Il prestigioso cantiere anconetano rafforza così la sua leadership nel segmento degli Explorer Yacht in acciaio e in alluminio tra gli 80 e i 112 piedi: come certificato anche quest’anno dal Global Order Book 2016, infatti, CDM resta il cantiere numero uno al mondo nel proprio segmento, rappresentando circa il 60% del mercato mondiale di riferimento.

Il nuovo explorer yacht firmato CDM e progettato da Hydrotec, sarà un Custom Explorer nato dall’incontro con un cliente attratto dal mondo degli Explorer Yacht e dalle loro caratteristiche tecniche ma che cercava linee più morbide e contemporanee. Ed è proprio da uno sketch fatto dagli armatori durante una cena con il Direttore Commerciale del Cantiere, lavorando sul profilo di un Darwin 102, è successivamente stato disegnato l’Acciaio 105. Uno Explorer Yacht elegante, senza tempo e che per la prima volta vedrà Cantiere delle Marche consegnare una nave con il tender all’interno di un garage posto a poppavia della sala macchine al posto dell’usuale lazzaretto completamente dedicato a toys e stazione diving.

Maggiori dettagli verranno forniti nelle prossime settimane relativamente alle linee esterne ed all’interior design.

Commenta Bruno Piantini, General Manager di CdM: “Come anticipato a inizio anno, il 2016 si dimostra certamente l’anno in cui Cantiere delle Marche inizia ad esprimere tutta la propria maturità sia in termini commerciali che di prodotto. I dati che stiamo analizzando e che presenteremo durante l’annuale conferenza stampa al Festival de la Plaisance di Cannes a settembre sono semplicemente incredibili, soprattutto se si pensa che CdM è nato solo 6 anni fa e produce yacht in un segmento così di nicchia come quello degli Explorer Yacht a tre ponti in acciaio di piccole dimensioni”.

Aggiunge il Presidente Gabriele Virgili: “Oltre ai successi commerciali e industriali, penso che ci sia da essere veramente orgogliosi anche del fatto che CdM è rimasto il cantiere che abbiamo sempre voluto: un cantiere in cui la passione, i rapporti umani e – perché no – anche il divertimento nel fare quello che amiamo di più, sono rimasti al centro del nostro quotidiano”.